Home page  
Album: Il Vecio

Vai alladi pa.ce.2006  
  
 

(6489 Click)
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera - Enzo Bearzot OMRI (Aiello del Friuli, 26 settembre 1927) un ex calciatore e allenatore italiano, gi Commissario Tecnico della Nazionale italiana

 

(524 Click)
Da storiedicalcio - Una carriera calcistica da mediano, poi la lunga gavetta da tecnico azzurro e la splendida vittoria, tra la diffidenza generale, ai Mondiali del 1982. Una grande uomo, ingiustamente emarginato dal calcio che conta

 

(487 Click)
I miti del Toro - Da astilibri

 

(912 Click)
La Juve deve ritirare la maglia di Scirea

 

(1511 Click)
Da un sito francese il video con Pertini e l'inno nazionale

 

(1377 Click)
Video dell'Italia Campione del Mondo

 

(290 Click)
Altre FOTO

 

(624 Click)
SETTEMBRE 2007 -Intervista di Gianni Mura all'allenatore che guid l'Italia nella conquista del terzo mondiale I ricordi e i giudizi sul mondo del pallone di oggi. "E non parlate di me solo come ct" Bearzot, auguri per gli 80 anni "Il calcio ormai lo sento lontano"

 

(477 Click)
Enzo Bearzot chiacchera con gli amici in osteria e festeggia gli 80 anni. Video di You Tube - Milano, 29 gennaio 2008, osteria La Madonnina. Presentazione molto informale del libro "Un coro per il Vecio - diciannove voci per Enzo Bearzot" (Edizioni Curcu & Genovese - Trento) curato dal gruppo di em bycicleta, presidio di fabulazione sportiva

 

(697 Click)
2008 - Lino Volpe voce, Pino Tafuto piano : Bearzot - Testo e musica L. Volpe

 

(558 Click)
Biografia - Con lui veramente nel calcio azzurro and al potere l'anima del mediano vecchio stile, in un calcio dove per Bearzot esisteva il 'voi' e il 'noi' prima dell"io', di un pallone dove si parlava in termini collettivi e non individuali, dell'interesse di tutti prima che della star celebrata, dove il calcio era semplice perch lo si conosceva a fondo. Con Bearzot, che la storia del calcio mondiale l'ha fatta pi di tanti tromboni celebrati, l'Italia fu una squadra di gente che a distanza di 25 anni da trionfo di Madrid ancora si vede, si vuole bene, si stima.

 

(483 Click)
Giovanni Arpino, Azzurro Tenebra, Einaudi, 1977 - "Ancora vide Giacinto. Si teneva aggrappato all'indio Yazalde in un intrico di ossa mulinanti. Ormai gli era impossibile sgiungersi, apparivano rappresi in un unico sudore. Bevevano lo stesso fiato d'aria fradicia, tempia contro tempia, sputavano saliva e fiele sullo stesso filo d'erba. Il groviglio dei gomiti era cespuglio spinoso. Nello scatto parallelo il ruotare delle ginocchia divent sincrono, ciascun muscolo ciascuna carne parvero la concreta ombra dell'altro. Sulla palla alta che vol via, solo un astuto spigolo di Giacinto prevalse. Ricaddero nel vuoto come mostruosi gemelli e toccando terra si fecero pi stretti d'odio".

 

(586 Click)
Gigi Garanzini Il romanzo del vecio Enzo Bearzot, una vita in contropiede "Il vero, grande fuoriclasse quello che, attraverso il sacrificio e l'altruismo, riesce ad aggiungere qualcosa di suo, in funzione degli altri, a tutto quello che ha avuto in dono dalla natura" Prefazione di Indro Montanelli Pag. 176, Lit. 22.000 - Edizioni Baldini & Castoldi (Storie della storia d'Italia 39)

 

(764 Click)
21-12-1010 - E' morto un padre della patria - Ricordo di Gigi Garanzini

  

   Stampa Stampa questa pagina    Invia link Segnala questa pagina ad un amico