Home page  
Visualizzazione New


  • Visualizza tutte le news


    Aldo Viglione da Morozzo  (995 Click)
    Il Presidente della Regione Piemonte ricordato nel ventennale della scomparsa
    03/12/2008
    nanus_08
    Varie
     

    Commemorazione in Regione

    Il Comunicato della Provincia di Cuneo

    Vai all'articolo di www.targatocn.it

    (da www.targatocn.it )

    Nella notte tra il 30 novembre e il primo dicembre di vent’anni fa morì in un tragico incidente stradale il 'Presidente di tutti i Piemontesi', come Aldo Viglione amava definirsi. Domani, alle 9.30 nell’Aula del Consiglio regionale di Palazzo Lascaris (via Alfieri 15 – Torino), su iniziativa dell’Associazione dei consiglieri regionali, con l’adesione del Consiglio e della Giunta regionale, si svolgerà la commemorazione solenne di Aldo Viglione. Aprono la cerimonia gli interventi di Davide Gariglio, presidente del Consiglio regionale, Mercedes Bresso, presidente della Giunta regionale e Sante Bajardi, presidente dell’Associazione dei consiglieri regionali.

    Nel corso della cerimonia verrà proiettato il documentario 'Anni intensi', prodotto dall’Associazione dei consiglieri regionali, in collaborazione con il Centro di Produzione RAI di Torino. Concluderà la commemorazione una tavola rotonda di testimonianze, presieduta da Carlo Cerrato, responsabile Servizi giornalistici della sede regionale RAI del Piemonte, a cui parteciperanno: Guido Bonino, Ettore Paganelli, Dino Sanlorenzo, Carla Spagnuolo, Giancarlo Tapparo, Bianca Vetrino e Valerio Zanone, già Consiglieri e Amministratori della Regione Piemonte. Alla cerimonia sarà presente la famiglia.

    Aldo Viglione nasce a Morozzo (Cuneo) l'11 settembre 1923. Giovanissimo partecipa alla Resistenza in Valle Pesio. Nella lista del PSI è eletto consigliere comunale di Boves e consigliere provinciale di Cuneo. Nella prima legislatura (1970-1975) viene eletto consigliere regionale e nel 1973 è chiamato per la prima volta a presiedere l'Assemblea regionale. Nella seconda legislatura (1975-1980) è eletto Presidente della Giunta regionale e nella terza legislatura, dal 1983 al 1985 è eletto di nuovo Presidente della Giunta regionale. Rieletto nella quarta legislatura nel 1985 è di nuovo eletto Presidente del Consiglio regionale restando in carica fino al giorno della sua tragica scomparsa il 1° dicembre 1988. Ha esercitato la professione di avvocato.




     
    203 Voti (Vota questa news )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questa News



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0