Home page  
Visualizzazione New


  • Visualizza tutte le news


    Giardinaggio e disabilità  (878 Click)
    La cura di un giardino come metodo terapeutico. A Torino
    05/04/2008
    Movie&Sport
    Attualità
     
    IL GIARDINAGGIO? UNO STRUMENTO TERAPEUTICO
    I vantaggi sui pazienti psichici in un progetto piemontese

    La cura di un giardino come metodo terapeutico per il reinserimento lavorativo e sociale di un gruppo di pazienti sofferenti di patologia psichica: è il progetto avviato dal Dipartimento di salute mentale Maccacaro” dell’ASL TO2 per i pazienti dei centri diurni riuniti nella associazione “Il Sorriso”, nata nel 2005 e formata da malati e da un gruppo di volontari. Grazie alla collaborazione della Circoscrizione V, al gruppo è stata affidata la gestione diretta del giardino pubblico di Largo Borgaro, tra corso Toscana e via Verolengo. Naturalmente a Torino.

    Munito di attrezzi, semi, bulbi e concime, il gruppo ha iniziato a ripulire l’area, tagliando erba e siepi, mettendo a nuovo le panchine e occupandosi della pulizia dei viali, piantando semi e bulbi.
    Il lavoro ha preso il via a gennaio con un impegno di tre mattinate ogni settimana. A fine marzo poi, si è provveduto ad abbellire le aiuole interrando fiori e piantine ornamentali per completare l’opera e restituire alla città uno spazio più gradevole.

    Oltre al personale dell’ASL e agli educatori della Cooperativa Zenith, il progetto coinvolge l’AFAP (Associazione familiari ammalati psichici) e la Circoscrizione V.

    INFO:
    ASL TO 2
    tel: 011.439.3808
    fax 011.439.3727

    VAI ALLA NOTIZIA COMPLETA TRATTA da disabili.com




     
    230 Voti (Vota questa news )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questa News



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0